15 Giu

Da negozio fisico a store online: intervista a Niccolò di Cura della Scarpa

Una delle sfide più importanti dell’eCommerce è riuscire ad utilizzarlo come canale di vendita di successo quando un Merchant possiede già un negozio fisico affermato.
In questa prospettiva si colloca l’intervista di oggi a Niccolò che gestisce il negozio di famiglia Cuoieria, il punto vendita radicato nel centro storico di Sesto Fiorentino che da oltre 50 anni è un’icona per la clientela che vuole acquistare prodotti di qualità per la cura della scarpa.
All’esercizio commerciale offline è affiancato lo store CuoieriaShop presente da una decina di anni e l’eCommerce Curadellascarpa. Il punto di forza di Niccolò è stato di aver maturato esperienza sul prodotto ed aver utilizzato i giusti strumenti per il suo business online. Vediamo quindi la sua visione dei trend sullo shopping online e come è possibile sviluppare una sinergia di successo fra canale di vendita online & offline nel settore delle calzature e borse di qualità. E non mancheranno aneddoti divertenti 😉 

D: Ciao Niccolò, parlaci del tuo eCommerce e del perché hai scelto la presenza online.

R: Il sito di Curadellascarpa nasce quasi per gioco quattro anni fa quando parlando con mia madre pensiamo di vendere online anche tutti i prodotti per la pulizia delle scarpe. L’idea viene accolta a seguito anche della nostra decennale esperienza online con la vendita di borse, accessori e valigeria tramite il sito CuoieriaShop.
I due siti hanno due storie diverse ma sono uniti dalla stessa passione e dallo stesso team di lavoro in quanto strutturati nello stesso contesto. Abbiamo uffici dedicati per il marketing, per la gestione degli articoli e la messa in vendita, personale preparato per il pre e post vendita.

D: Quali sono i canali di traffico che utilizzate di più e qual’è quello più importante per voi?

R: La nostra politica si concentra sull’investimento sia sul nostro marchio per la pubblicità che nello sviluppo della piattaforma Magento. Per incrementare la visibilità del sito utilizziamo sia campagne pubblicitarie di remarketing che di Google AdWords.

D: Utilizzi anche i marketplace e cosa ne pensi? Qual’è la tua esperienza?

R: Utilizziamo eBay per il sito “Cura della Scarpa“; credo sia un canale molto utile per farsi conoscere, la mia esperienza è molto positiva in quanto abbiamo raggiunto degli ottimi risultati.

 

D: I Marketplace che ruolo hanno, per te, nell’acquisizione degli ordini? 

R: Ebay genera il 20% degli ordini.

D: Nel tuo settore, quali sono i vincoli o problemi più grossi per chi fa eCommerce?

R: Per il sito “Cura della Scarpa” uno dei limiti è la mancanza di comunicazione fisica al cliente su come utilizzare i prodotti. Vendiamo articoli molto particolari che hanno bisogno di una spiegazione dettagliata sull’utilizzo. Per il sito “Cuoieriashop” invece, il problema più grosso è lo spazio. Vendendo valigie e proponendo un servizio di consegna in 24/48 ore il magazzino deve essere sempre fornito e il posto che prendono le valigie è tanto!

D: Come vedi lo sviluppo dell’eCommerce nei prossimi anni? Cosa accadrà secondo te nelle abitudini d’acquisto degli utenti? Quali sono i 3 ambiti nei quali bisognerebbe più investire secondo te?

R: L’ eCommerce sicuramente prenderà sempre più campo tra i clienti, aumenterà la domanda.  Adesso stanno incrementando molto anche le proposte con la conseguente nascita di molti siti. A quel punto “sopravviveranno” solo gli stores che hanno continuato ad investire sul marchio, hanno potenziato l’eCommerce e hanno dato continuità al lavoro senza fermarsi al raggiungimento di un fatturato che possa far “sopravvivere” l’azienda. Da parte nostra i punti su cui insistere sono l’ampliamento della gamma online, investimento sulla piattaforma  e investimenti importanti sul brand.

D: Come si è integrato Qapla’ nella tua organizzazione? Quali vantaggi vi sta portando?

R: Qapla è stato fondamentale nell’integrazione con il nostro eCommerce, ha facilitato l’organizzazione delle spedizioni, semplificato la comunicazione con il cliente durante la spedizione e ha dato una sicurezza importante ai clienti inviando comunicazione dedicate per le spedizioni.

D: Condivideresti con noi un aneddoto divertente, relativo alle vendite online? L’esperienza con qualche cliente in particolare o qualcosa successo all’interno dell’azienda 🙂

R: In 10 anni di eCommerce ne ho sentite tantissime. Mi è capitato che un cliente ordinasse il 24 dicembre dopo avere letto “consegna in 24 ore” e pensi che l’ordini arrivi il 25 mattina. Oppure clienti che acquistano sul nostro sito e abitano a 20 metri dal nostro magazzino! Sono arrivate mail di complimenti che danno stimolo per il lavoro, lamentele sul servizio che sono state costruttive per l’azienda. Ma il premio va ad un nostro cliente che ha iniziato ad acquistare prodotti per la pulizia delle scarpe, si è appassionato al genere e dopo un anno che acquistava assiduamente sul nostro sito ha aperto un negozio nella sua città di prodotti per la pulizia delle scarpe!

Commenti